Carlo Quartucci-Giuliano Scabia, Zip, 1965, fotografie tratte da E. Fadini, C. Quartucci, 'Viaggio nel camion dentro l'Avanguardia', Cooperativa Studio Forma, Torino 1976.

Zip Lap Lip Vap Mam Crep Scap Plip Trip Scrap & la Grande Mam alle prese con la società contemporanea. 1965.

Zip-lap-lip-vap-mam-crep-scap-plip-trip-scrap e la grande mam alle prese con la società contemporanea. (1965)
testo di Giuliano Scabia
da un’idea di Carlo Quartucci
regia di Carlo Quartucci
scene e costumi di Emanuele Luzzati
con Luigi Castejon, Cosimo Cinieri, Leo de Berardinis, Sabina de Guida, Anna D’Offizi, Mirella Falco, Giampiero Forteleoni, Maria Grazia Grassi-ni, Claudio Remondi, Edoardo Torricella;
produzione Teatro Studio del Teatro Stabile di Genova
Prima rappresentazione XXIV Festival di Prosa della Biennale di Venezia, Teatro del Ridotto, 30 settembre 1965.

La messinscena “acentrica” di Zip-Lap-Lip-Vap-Mam-Crep-Scap-Plip-Trip-Scrap e la Grande Mam alle prese con la società contemporanea: la questione dell’avanguardia divide la critica
di Daniela Visone
A Prima Porta viene provato per la prima volta Zip: un progetto di drammaturgia in progress, cioè una messinscena “in collettivo” realizzata attraverso la collaborazione tra l’autore, il regista, gli attori, lo scenografo, il musicista e i tecnici anche in fase di stesura del testo. Insieme con All’improvviso, Zip rappresenta l’esordio di Giuliano Scabia come autore di teatro, anche se, in realtà, si era già avvicinato ad esso attraverso il rapporto con gli esponenti della Nuova Musica, in particolate con Luigi Nono – conosciuto in occasione dello spettacolo Intolleranza 1960, per il quale,  nel 1964 aveva scritto La fabbrica illuminata.
L’incontro con Quartucci lo induce a ricercare una nuova forma drammaturgica in linea con gli esperimenti scenici del regista messinese, volti al superamento della linea di demarcazione tra palcoscenico e platea ad uso totale dello spazio. Scabia ricorda come Quartucci gli raccontasse e recitasse per ore «il Godot, personaggio per personaggio, gesto per gesto» così che egli avesse l’opportunità di scoprire «centinaia di cose sulle possibilità dell’attore, sulle tonalità della voce, sull’uso totale del corpo, sul rapporto attore-spettatore». A stretto contatto con Quartucci e con la sua fantasia registica, Scabia scopre la vocazione acentrica della sua scrittura si sente «quasi costretto a scrivere». […]. Continua a leggere…

Facebooktwittergoogle_plus
LOCANDINA
Zip Lap Lip Vap Mam Crep Scap Plip Trip Scrap & la Grande Mam alle prese con la società contemporanea, 1965.
Carlo Quartucci. ZIP LAP LIP VAP MAM CREP SCAP PLIP TRIP SCRAP & LA GRANDE MAM ALLE PRESE CON LA SOCIETÀ CONTEMPORANEA. 1965. Locandina Biennale di Venezia.
Cartellone Teatrostudio stagione 1965-66
de Zip Lap Lip Vap Mam Crep Scap Plip Trip Scrap & la Grande Mam alle prese con la società contemporanea e La fantesca
Carlo Quartucci. ZIP LAP LIP VAP MAM CREP SCAP PLIP TRIP SCRAP & LA GRANDE MAM ALLE PRESE CON LA SOCIETÀ CONTEMPORANEA. 1965. Cartellone Teatrostudio Genova 1966. Carlo Quartucci. ZIP LAP LIP VAP MAM CREP SCAP PLIP TRIP SCRAP & LA GRANDE MAM ALLE PRESE CON LA SOCIETÀ CONTEMPORANEA. 1965. Cartellone Teatrostudio Genova 1966.
DISEGNI e BOZZETTI
di Giuliano Scabia,
pubblicati in «Teatro II», n. 2, 1967-1968
TESTO VERBALE
Giuliano Scabia, Zip Lap Lip Vap Mam Crep Scap Plip Trip Scrap & la Grande Mam, in Giuliano Scabia, All'Improvviso & Zip, Enaudi, Torino 1967.
SCRITTI DEGLI ARTISTI e INTERVISTE
C. Quartucci, G. Scabia, Per un'avanguardia italiana, «Sipario», n. 235, 1965.
Carlo Quartucci, Note di regia, estratto dal Catalogo del XXIV Festival Internazionale del Teatro di Prosa, Venezia, 1965, poi in E. Fadini, C. Quartucci, Viaggio nel Camion dentro l’avanguardia ovvero la lunga cinematografia teatrale 1960-1976, Cooperativa Editoriale Studio forma, Torino 1976.
Giuliano Scabia, Nota su Zip, in G. Scabia, All'Improvviso & Zip, Einaudi, Torino 1967.
Carlo Quartucci, Osservazioni su Zip, estratto dal «Giornale del Teatro Stabile di Genova», 1965, poi in E. Fadini, C. Quartucci, Viaggio nel Camion dentro l’avanguardia ovvero la lunga cinematografia teatrale 1960-1976, Cooperativa Editoriale Studio forma, Torino 1976.
Carlo Quartucci, Sette anni di esperienze, «Teatro», II, n.2, 1967-1968.
Giuliano Scabia Teatro di avvenimenti, relazione al Convegno di Ivrea per un nuovo teatro, «Sipario», n.255, luglio 1967.
Edoardo Fadini, Carlo Quartucci, Esplosa la scatola teatrale, in E. Fadini, C. Quartucci, Viaggio nel Camion dentro l’avanguardia ovvero la lunga cinematografia teatrale 1960-1976, Cooperativa Editoriale Studio forma, Torino 1976.
Giuliano Scabia, Nello spazio del teatro, «Teatro», II, n.2, 1967-1968.
Zip Lap Lip Vap Mam Crep Scap Plip Trip Scrap & la Grande Mam alle prese con la società contemporanea,
1965,
fotografie tratte da E. Fadini, C. Quartucci, Viaggio nel Camion dentro l’avanguardia ovvero la lunga cinematografia teatrale 1960-1976, Cooperativa Studio Forma, Torino 1976.
pubblicate in «Sipario», n. 235, novembre 1965.
RECENSIONI
E. Capriolo Zip Lap Lip Vap Mam Crep Scap Plip Trip Scrap & la Grande Mam alle prese con la società contemporanea, «Sipario», n. 235, novembre 1965.
SCRITTI CRITICI
Marco De Marinis, Il caso "Zip", in M. De Marinis, Il Nuovo Teatro 1947 – 1970, Bompiani, Milano, 1987.
Antonio Morgese, Il cammino difficile del nuovo teatro, in E. Fadini, C. Quartucci, Viaggio nel Camion dentro l’avanguardia ovvero la lunga cinematografia teatrale 1960-1976, Cooperativa Editoriale Studio forma, Torino 1976.
MATERIALI DI CONTESTO
Carlo Quartucci, Teatro stabilizzato e teatro evolutivo, «Sipario», n. 253, maggio 1967.
Alla ricerca della lingua del tempo. Conversazione con Giuliano Scabia, di Massimo Marino, La lunga intervista fa parte dei materiali pubblicati sulla rivista Doppio Zero in occasione degli ottant'anni di Giuliano Scabia. Interessante la narrazione rispetto la genesi di Zip e l'interazione con il regista, Carlo Quartucci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.