Falso Movimento. Tango glaciale. 1982. Locandina - da Archivi di Teatro Napoli

Tango glaciale. 1982.

Tango glaciale (1982)
progetto, scene e regia di Mario Martone
interventi pittorici e design di Lino Fiorito
ambientazioni grafiche di Daniele Bigliardo
parti cinematografiche e aiuto regia di Angelo Curti e Pasquale Mari
colonna sonora di Daghi Rondanini
costumi di Ravelle – Napoli
con Tomàs Arana, Licia Maglietta, Andrea Renzi
produzione Falso Movimento, Mickery Amsterdam
prima rappresentazione : Napoli, Teatro Nuovo, 27 gennaio 1982

L’energia di Tango glaciale
di Laura Ricciardi
Lo spettacolo che permette al gruppo Falso Movimento di affermarsi a livello non solo nazionale, ma anche internazionale è Tango glaciale, in scena al Teatro Nuovo di Napoli il 27 gennaio 1982, coprodotto con il Mickery Theatre di Amsterdam. Tango glaciale rappresenta il modello teatrale a cui si rivolge in questi anni la scrittura scenica di Martone, un teatro utilizzato come mass medium, «un teatro che non ha per “oggetto” i mass-media, ma parla il loro linguaggio, usando moduli e tecniche del cinema e della televisione. Noi vogliamo rendere “schermico” il linguaggio teatrale, usando – per esempio – le diapositive in senso architettonico e non descrittivo». La realizzazione di questo lavoro vede per la prima volta il gruppo al completo: Martone si occupa di progetto, scene e regia; Lino Fiorito di interventi pittorici e design; Daniele Bigliardo delle ambientazioni grafiche; Angelo Curti e Pasquale Mari delle parti cinematografiche; Daghi Rondanini (nuovo collaboratore) della colonna sonora. In scena Andrea Renzi, Tomas Arana e Licia Maglietta, entrata a far parte di Falso Movimento in quest’occasione. Lo spettacolo viene preparato mentre Martone e i suoi compagni sono impegnati con il lavoro precedente, Controllo totale.
Tango glaciale doveva simulare un percorso narrativo descritto come l’attraversamento di una casa da parte di tre personaggi (due uomini e una donna in un rapporto tra loro non ben definito), partendo dall’esterno verso l’interno e dal basso verso l’alto, e viaggiando nel tempo dall’Antica Grecia all’America degli anni Quaranta. Lo spettacolo prevede una prima parte seguita dal primo fiato sospeso, una seconda parte seguita dal secondo fiato sospeso e un finale. Si compone di dodici ambienti, che vanno da una strada al salotto, al tetto, al bagno, alla cucina, al giardino, alla piscina, al deserto circostante. All’inizio i tre personaggi si trovano all’esterno della casa, per strada. La donna (Licia Maglietta) è vestita di bianco e porta scarpe col tacco a scacchi bianchi e neri. L’uomo accanto a lei (Tomas Arana) indossa un completo nero, scarpe a righe bianche e nere, e un cappello nero in testa. L’altro uomo (Andrea Renzi) indossa un completo bianco, scarpe a righe bianche e nere, e un cappello nero in testa. La coppia attraversa le strisce pedonali e raggiunge Renzi che, collocato più avanti, dialoga con un manichino. Continua a leggere…

Facebooktwittergoogle_plus
LOCANDINA
Falso Movimento. Tango glaciale. 1982. Locandina - da Archivi di Teatro Napoli
DISEGNI e BOZZETTI
Bozzetto (o Figurino) di Lino Fiorito.
Fondo Lino Fiorito - Lavori Teatrali, Biblioteca Nazionale di Napoli - Sezione Lucchesi Palli
TESTO VERBALE
Falso Movimento, Tango glaciale, in Rino Mele, Falso Movimento: ‘77-82, Salerno, Taide, 1985, pag. 77
Tango glaciale, 1982
Foto di Bob van Dantzig
in Rino Mele, Falso Movimento: ‘77-82, Salerno, Taide, 1985
RECENSIONI
Enrico Fiore, Come un lungo respiro, «Paese Sera» 29 gennaio 1982
Umberto Serra, Un “Tango glaciale” infuoca il Nuovo, «Il Mattino», 29 gennaio 1982
Luciana Libero, E a teatro arriva il tango dell’«età del ghiaccio», «L’Unità», 2 febbraio 1982
Carlo Infante, Tango glaciale, «Scena», n.3, marzo 1982
Osvaldo Guerrieri, Ballando un tango di fuoco nell’attesa dell’apocalisse, «La Stampa», 27 maggio 1982
Maria Grazia Gregori, Allacciati in un “tango glaciale”, «L’Unità», 3 giugno 1982
Renato Palazzi, Un “tango glaciale” nel mito americano, «Corriere della Sera», 3 giugno 1982
Richard Williams, Tango glaciale, «The Times», 14 ottobre 1982
Nico Garrone, “Tango glaciale” val bene un premio, «La Repubblica», 13 novembre 1982
Don Nelsen, ‘Glaciale’ gives new meaning to avant-garde, «Daily News», 24 maggio 1983
Stephen Holden, Tango by Falso Movimento, «The New York Times», 25 maggio 1983
Marilyn Stasio, Cold, brilliant ‘Tango glaciale’, «New York Post», 26 maggio 1983
SCRITTI CRITICI
O. Ponte di Pino, Corpi e fantasmi, in Oliviero Ponte di Pino, Il nuovo teatro italiano 1975-1988. La ricerca dei gruppi: materiali e documenti, La casa Usher, Firenze 1988
RIFERIMENTI BIBLIOGRAFICI SULLO SPETTACOLO
bibliografia spettacolo
MATERIALI DI CONTESTO
Simona Morgantini, Ritratti - Martone & Falso Movimento, «Close-Up.it», 18 maggio 2004
Licia Maglietta, ‘Delirio’ d’attrice: dalle performance postmoderne al teatro di parola. Intervista e nota introduttiva di Mimma Valentino , Mimma Valentino, «Acting Archives Review», Anno I, Numero 1, Aprile 2011
Nicola Fano, Ma quante scene in galleria, «l'Unità», Giovedì 27 aprile, 1987
Costruire il personaggio: il mestiere dell’attore artigiano. Intervista e nota introduttiva di Laura Ricciardi di Andrea Renzi, «Acting Archives Review», Anno II, Numero 4, Novembre 2012
L’impresario teatrale e il produttore cinematografico tra avanguardia e tradizione. Introduzione e intervista di Paolo Sommaiolo di Angelo Curti, «Acting Archives Review», Anno IV, Numero 7, Maggio 2014

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.