Enzo Moscato in Spiritilli, 2009

Enzo Moscato

Enzo Moscato – Note biografiche
di Carlo Titomanlio
Enzo Moscato nasce a Napoli nel 1948.
Trascorre la propria infanzia nei Quartieri Spagnoli, crogiuolo della più genuina essenza della città ma anche emblema e sineddoche delle sue più remote contraddizioni e problematiche. È lo stesso Moscato a riconoscere in questi primi anni la formazione e poi l’interiorizzazione di un rapporto complesso con l’anima partenopea: «tutto quello che mi porto appresso di cultura napoletana l’ho preso in quei dieci anni che sono stato ai Quartieri».
Il trasferimento della famiglia nel più moderno quartiere di Fuorigrotta, gli studi accademici in Filosofia e Psicologia (si laurea nel 1974 all’Università Federico II di Napoli) e poi la partenza per Roma sembrano allontanare Moscato dalle radici linguistiche, culturali, affettive. Il primo lavoro per il teatro, Carcioffolà, vede la luce proprio nella capitale, nel 1980. E a Roma Moscato sarebbe forse rimasto, se non si fosse verificata la circostanza tragica del terremoto del 1980. Il sisma che devasta l’Irpinia nel novembre di quell’anno, provocando danni ingenti anche a Napoli, risospinge Moscato nella sua città, che non abbandonerà più. Scannasurice, un testo messo in scena nel 1982, è per l’appunto una sorta di discesa agli “inferi” nella sconvolta geografia urbana e morale dopo il terremoto.
Durante i primi anni Ottanta la scrittura e il teatro occupano una porzione residuale, ma fondamentale, della sua vita, perlopiù impegnata nell’attività di insegnante precario in un liceo. Il primo importante riconoscimento in ambito teatrale, cui seguiranno molti altri (basti ricordare il Premio IDI 1988, il Premio UBU per il Teatro nel 1988 e nel 1994, il Biglietto d’Oro AGIS 1991, il Premio Franco Carmelo Greco nel 2004), è il Premio Riccione/Ater, assegnato al suo testo drammatico Pièce Noire nel 1985. Continua  a leggere…

Facebooktwittergoogle_plus

DOCUMENTI:

Gioia Costa, Enzo Moscato: un passo indietro per avvicinarsi, «Europe», n. 924, aprile 2006
Giulia Calligaro, Una scrittura in maschera, «Quaderns d’Italià», 12, 2007, pp. 125-143.
Patricia Bianchi, Italiano, dialetti e altre lingue nel teatro della nuova drammaturgia napoletana, «Rivista di Letteratura teatrale», n. 2, 2009, pp. 139-156.
Enzo Moscato, Per un giro di vita ( o di coscienza ) un po’ più largo di quello relativo ai pantaloni, 2015
Enzo Moscato
Photo credit: Fiorenzo De Marinis
Teatrografia di Enzo Moscato a cura di Carlo Titomanlio.
Filmografia di Enzo Moscato a cura di Carlo Titomanlio.
Discografia di Enzo Moscato a cura di Carlo Titomanlio.

RIFERIMENTI BIBLIOGRAFICI GENERALI

bibliografia generale
Sito internet della Compagnia Teatrale Enzo Moscato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.